RELIQUIARIO SAN FABIO E CALICI

Ignoti, sec. XVII – 1614 – sec. XVII, seconda metà

legno intagliato e dorato – rame argentato – argento

provenienza: Pieve Collegiata

Il reliquiario di San Fabio martire, in legno intagliato e dorato, è opera di una bottega di ebanisteria locale seicentesca.

Il corpo del martire, estratto dalle catacombe romane, fu collocato sotto l’altar maggiore della Collegiata nel 1662 dall’arciprete Giovanni Annibale Stefàni e il fatto non fu certo estraneo alla decisione di intraprendere i lavori di ricostruzione della vecchia chiesa romanica.

Precedente all’avvio dei lavori è il calice in rame argentato del 1614 mentre, contemporaneo alle opere dovrebbe essere quello d’argento a fianco, databile alla seconda metà del Seicento.

error: Content is protected !!