TABERNACOLO

Bottega Metaurense, sec. XVI

legno intagliato dorato e dipinto

provenienza: chiesa di San Francesco

Il grande tabernacolo ligneo a forma di tempietto è un’interessante opera cinquecentesca di artigianato locale proveniente dalla Chiesa di San Francesco.

Qui era collocato sull’altare maggiore, posto prima dei restauri novecenteschi all’ingresso dell’abside, fra navata e coro, e visibile in tutti i suoi lati.

Intagliato, dorato e dipinto, presenta nello sportello principale la figura del Cristo risorto e, nelle altre cinque specchiature, quelle dei Santi Chiara, Antonio, Bonaventura, Ludovico e Francesco, tutti appartenenti all’ordine francescano.