CROCE ASTILE

Ignoto sec. XIV, seconda metà

rame cesellato

provenienza: chiesa di San Francesco

La Croce astile, così chiamata perché la lunga punta metallica ne permetteva l’innesto su di un’asta, è in rame cesellato sul fronte mentre il verso è privo di lavorazione.

In origine probabilmente dorata, ha bracci lisci che terminano con i simboli dei quattro evangelisti inseriti in formelle quadrilobate.

Tali forme, distintive dell’arte gotica del Tre-Quattrocento, fanno datare la Croce alla seconda metà del Trecento, anche se la stilizzazione delle figure sembrerebbe farla risalire al Duecento, al tempo del primo insediamento frencescano.

error: Content is protected !!